Libro VI - "Della tutela dei diritti"

 -  -

La cancellazione della trascrizione delle domande enunciate dagli articoli 2652 e 2653 e delle relative annotazioni si esegue quando e'debitamente consentita dalle parti interessate ovvero e'ordinata giudizialmente con sentenza passata in giudicato.
Deve essere giudizialmente ordinata, qualora la domanda sia rigettata o il processo sia estinto per rinunzia o per inattivita'delle parti. Si deve cancellare l'indicazione della condizione o del termine negli atti trascritti, quando l'avveramento o la mancanza della condizione ovvero la scadenza del termine risulta da sentenza o da dichiarazione, anche unilaterale, della parte in danno della quale la condizione sospensiva si e'verificata o la condizione risolutiva e'mancata ovvero il termine iniziale e'scaduto.
Si deve concellare la trascrizione dei contratti preliminari quando la cancellazione e'debitamente consentita dalle parti interessate ovvero e'ordinata giudizialmente con sentenza passat in giudicato.

Titolo I: Della trascrizione

La trascrizione puo'essere domandata, quantunque non sia stata ancora pagata l'imposta di registro a cui e'soggetto il titolo, se si tratta di atto pubblico ricevuto nello Stato o di sentenza pronunziata da un'autorita'giudiziaria dello Stato.

Titolo I: Della trascrizione

Le spese della trascrizione devono essere anticipate da chi la domanda, salvo il diritto al rimborso verso l'interessato.
Se piu'sono gli interessati, ciascuno di essi deve rimborsare la persona che ha eseguito la trascrizione della parte di spesa corrispondente alla quota per cui e'interessato.

Titolo I: Della trascrizione

Il notaio o altro pubblico ufficiale che ha ricevuto o autenticato l'atto soggetto a trascrizione ha l'obbligo di curare che questa venga eseguita nel piu'breve tempo possibile, ed e'tenuto al risarcimento dei danni in caso di ritardo, salva l'applicazione delle pene pecuniarie previste dalle leggi speciali, se lascia trascorrere trenta giorni dalla data dell'atto ricevuto o autenticato.
Rimangono ferme le disposizioni delle leggi speciali che stabiliscono a carico di altre persone l'obbligo di richiedere la trascrizione di determinati atti e le relative sanzioni .

Titolo I: Della trascrizione

Sono salve le disposizioni delle leggi speciali che richiedono la trascrizione di atti non contemplati dal presente capo e le altre disposizioni che non sono incompatibili con quelle contenute nel capo medesimo.

Titolo I: Della trascrizione