Libro IV - "Delle obbligazioni"

 -  -

Quando l'obbligazione ha per oggetto la prestazione di cose determinate soltanto nel genere, il debitore deve prestare cose di qualita'non inferiore alla media.

Titolo I: Delle obbligazioni in generale

Chi e'tenuto a dare una garanzia, senza che ne siano determinati il modo e la forma, puo'prestare a sua scelta un'idonea garanzia reale o personale , ovvero altra sufficiente cautela.

Titolo I: Delle obbligazioni in generale

L'obbligazione puo'essere adempiuta da un terzo, anche contro la volonta'del creditore, se questi non ha interesse a che il debitore esegua personalmente la prestazione.
Tuttavia il creditore puo'rifiutare l'adempimento offertogli dal terzo, se il debitore gli ha manifestato la sua opposizione.

Titolo I: Delle obbligazioni in generale

Il creditore puo'rifiutare un adempimento parziale anche se la prestazione e divisibile , salvo che la legge o gli usi dispongano diversamente.
.

Titolo I: Delle obbligazioni in generale

Se il luogo nel quale la prestazione deve essere eseguita non e'determinato dalla convenzione o dagli usi e non puo'desumersi dalla natura della prestazione o da altre circostanze, si osservano le norme che seguono .
L'obbligazione di consegnare una cosa certa e determinata deve essere adempiuta nel luogo in cui si trovava la cosa quando l'obbligazione e'sorta .
L'obbligazione avente per oggetto una somma di danaro deve essere adempiuta al domicilio che il creditore ha al tempo della scadenza . Se tale domicilio e'diverso da quello che il creditore aveva quando e'sorta l'obbligazione e'cio'rende piu'gravoso l'adempimento, il debitore, previa dichiarazione al creditore, ha diritto di eseguire il pagamento al proprio domicilio.
Negli altri casi l'obbligazione deve essere adempiuta al domicilio che il debitore ha al tempo della scadenza.

Titolo I: Delle obbligazioni in generale