Libro I - "Delle persone e della famiglia"

 -  -

Ogni persona ha diritto al nome che le e'per legge attribuito.
Nel nome si comprendono il prenome e il cognome.
Non sono ammessi cambiamenti, aggiunte o rettifiche al nome, se non nei casi e con le formalita'dalla legge indicati.

Titolo I: Delle persone fisiche

La persona, alla quale si contesti il diritto all'uso del proprio nome o che possa risentire pregiudizio dall'uso che altri indebitamente ne faccia, puo'chiedere giudizialmente la cessazione del fatto lesivo, salvo il risarcimento dei danni .
L'autorita'giudiziaria puo'ordinare che la sentenza sia pubblicata in uno o piu'giornali.

Titolo I: Delle persone fisiche

Nel caso previsto dall'articolo precedente, l'azione puo'essere promossa anche da chi, pur non portando il nome contestato o indebitamente usato, abbia alla tutela del nome un interesse fondato su ragioni familiari degne d'essere protette.

Titolo I: Delle persone fisiche

Lo pseudonimo, usato da una persona in modo che abbia acquistato l'importanza del nome, puo'essere tutelato ai sensi dell'articolo 7.

Titolo I: Delle persone fisiche

Qualora l'immagine di una persona o dei genitori, del coniuge o dei figli sia stata esposta o pubblicata fuori dei casi in cui l'esposizione o la pubblicazione e dalla legge consentita, ovvero con pregiudizio al decoro o alla reputazione della persona stessa o dei detti congiunti, l'autorita'giudiziaria, su richiesta dell'interessato, puo'disporre che cessi l'abuso, salvo il risarcimento dei danni.

Titolo I: Delle persone fisiche