Libro I - "Delle persone e della famiglia"

 -  -

La capacita'giuridica si acquista dal momento della nascita.
I diritti che la legge riconosce a favore del concepito sono subordinati all'evento della nascita .
Abrogato.

Titolo I: Delle persone fisiche

La maggiore eta'e'fissata al compimento del diciottesimo anno. Con la maggiore eta'si acquista la capacita'di compiere tutti gli atti per i quali non sia stabilita una eta'diversa.
Sono salve le leggi speciali che stabiliscono un'eta'inferiore in materia di capacita'a prestare il proprio lavoro. In tal caso il minore e'abilitato all'esercizio dei diritti e delle azioni che dipendono dal contratto di lavoro.

Titolo I: Delle persone fisiche

abrogato

Titolo I: Delle persone fisiche

Quando un effetto giuridico dipende dalla sopravvivenza di una persona a un'altra e non consta quale di esse sia morta prima, tutte si considerano morte nello stesso momento.

Titolo I: Delle persone fisiche

Gli atti di disposizione del proprio corpo sono vietati quando cagionino una diminuzione permanente della integrita'fisica, o quando siano altrimenti contrari alla legge, all'ordine pubblico o al buon costume.

Titolo I: Delle persone fisiche